DICONO DI NOI

L'URLO ANIMALE

La Voce dei Senzavoce

 

OIPA BRESCIA AL CHRISTMAS LIVE PARTY 2011 - MERCOLEDI 07 DICEMBRE 2011 AL TEATRO ALBERTI DI DESENZANO

Intervista alla speaker Barbara Bacca, conduttrice dell'Urlo Animale

 

Il Teatro Alberti è ricavato all'interno di una chiesa del '400 trasformata in teatro nell'800 ed in cinema negli anni '50 del Novecento. Teatro Alberti trae ispirazione dai caffè-chantant di Parigi, dove si può cenare assistendo agli spettacoli che si avvicendano sul palcoscenico. Dopo la mezzanotte, invece, il locale si trasforma in disco bar ed entrano in scena i concerti live e la musica dei DJ. All'interno di questo incantevole contesto si è svolta la festa di Natale di Radio Live Music.

I volontari Oipa di Brescia hanno avuto un tavolo riservato sotto il palcoscenico, degustando il buffet ed apprezzando l’intrattenimento di cantanti, musicisti e acrobati. E arrivate le 22.30 ... Largo alle danze sulle musiche del Dj’s!

Cogliamo così l’occasione per ringraziare Radio Live Music e precisamente la speaker Barbara Bacca per averci dato la possibilità di presenziare alla loro festa passando una piacevole serata tutti assieme. Persone totalmente diverse ma unite da un unico credo “dare voce a chi non ce l’ha” come lei stessa dice parlando della nascita del suo programma radiofonico “L'URLO ANIMALE”.

Ed è così che è nata l’idea di una piccola intervista con una persona gentile e disponibile. Ecco cosa ne è uscito:

 

A cosa è dovuta la nascita de “L'URLO ANIMALE”, a quale evento in particolare?

Barbara risponde: “L’URLO ANIMALE nasce per dare voce ad un mondo senza voce: un mondo colmo di sensibilità e meraviglie, al quale l’uomo dovrebbe riservare tutela, rispetto e attenzioni assoluti” (e come non darle torto).

E poi continua raccontandoci: ”Trattandosi di un argomento che riguarda la sensibilità, inevitabilmente nasce da un’esperienza personale: dall’amore che ho sempre avuto sin da piccola nei confronti degli animali, e recentemente da un evento per me molto drammatico. Agosto 2008- si consuma l’atroce destino del piccolo Oscar, un cagnolino di Porto Empedocle, torturato da un gruppo di ragazzi nella totale indifferenza di chi assisteva a tale scempio, e morto dopo qualche giorno, nonostante le cure veterinarie e l’amorevole soccorso di Assunta Dani Rametta, l’angelo dei randagi di Porto Empedocle, costantemente dedita a salvare queste creature innocenti, soffrendo per quelle che non riesce a salvare e per le varie situazioni disastrose che deve affrontare.”

Ed è a questo punto che cita una frase, dello scrittore statunitense Washington Irving, che mi colpisce: “C’è qualcosa di sacro nelle lacrime. Non sono il segno della debolezza ma del potere. Sono i messaggeri di un dolore schiacciante e di un amore indicibile” ed è a questa frase, che giudica meravigliosa e assolutamente vera, che aggiunge: ”da questo dolore schiacciante e da questo amore indicibile nascono una forza ed un coraggio straordinari; perchè coloro che si asciugano queste lacrime hanno metabolizzato e vinto la tempesta del male, assorbendone la forza mettendola al servizio del bene. L’amore totale e maturo non teme nulla , perché ha sconfitto la sofferenza. La vera sofferenza risiede nella superficialità, nell’indifferenza e nella mancanza di compassione.”.

“L’URLO ANIMALE nasce dalle lacrime di milioni di persone, tanto forti e profonde da saper piangere dinanzi al pianto silenzioso di milioni di animali e che si adoperano per porre fine a tale dolore. Io ho compreso che per me l’unico modo di sublimare ed elaborare il dolore e la rabbia risiedeva appunto nell’adoperarmi concretamente per la causa. E nel mio piccolo, attraverso L'URLO ANIMALE voglio lottare senza sosta anche contro questa ignoranza. La conoscenza rende liberi e in questo settore , la nostra conoscenza può liberare e salvare milioni di creature di innocenti. Radio Live Music ha accolto la mia proposta dandomi fiducia e approfitto per ringraziarla con tutto il cuore”.

Ed anche io inevitabilmente a nome di tutti i volontari dell’Oipa sezione Brescia, ringrazio Radio Live Music per averci permesso di conoscerti. Improvvisata giornalista, continuo con le mie domande:

“Quando vai in onda trovi molti consensi alla causa animale o anche persone che disapprovano quello che dici?”

E la risposta: “Sinora non è mai accaduto che qualcuno mi abbia manifestato disapprovazione. Capita piuttosto (e ne sono felice) che qualcuno mi fornisca aggiornamenti o suggerimenti. Poiché l’unico obiettivo mio e del programma è la causa animale, quindi ogni osservazione che và in questa direzione consentendomi di migliorare il programma, è più che benvenuta”.

Proseguo con le domande:

“Quali sono le tue emozioni quando fai eventi, esempio questa festa di Radio Live Music al Teatro Alberti. Trovi riscontri dal pubblico? E cosa ti trasmette?”

“Incontrare di persona molti di coloro che avevo potuto conoscere solo attraverso internet, via e-mail o Facebook è una grandissima gioia. Tocco con mano il fatto che L’Urlo Animale e i suoi obbiettivi stanno prendendo sempre più corpo e forza. E questo naturalmente mi stimola a fare sempre di più e sempre meglio”

“Se potessi definire con solo 3 parole la serata al Teatro Alberti quali sarebbero?”

“Una speranza che cresce” (sarebbero quattro ma a lei tutto è consentito)

“E se ti chiedessi di definirmi con tre parole il tuo pubblico, quali useresti?”

“Forte, determinato, evoluto”

“Da cosa è nata la decisione della scelta di invitare l’Oipa di Brescia piuttosto che un’altra associazione?”

Ed è qui che ci confida di aver invitato varie associazioni, precisando: “ho scelto quelle che operano con serietà e col cuore. Conosco molte guardie zoofile e associati Oipa attivi sul territorio italiano e conosco il loro impegno. Invitare l’Oipa è stato dunque assolutamente naturale”.

“Non sò se sei ancora in Germania, ma qual'è la sensibilità che trovi all’estero per la causa animale?”

“Conosco la cultura tedesca da molti anni ormai e la proverbiale efficienza dei tedeschi. Neppure la Germania, ahimè, è indenne dalle gravi contraddizioni che caratterizzano in realtà il mondo intero. Il randagismo è gestito con grande efficienza, i canili e i rifugi altrettanto; ma anche lì non mancano casi atroci di maltrattamento, tortura e uccisione. Altrettanto dicasi per Francia, Svizzera, Gran Bretagna, Stati Uniti... Tutto il mondo deve crescere, maturare, coltivare quel valore che a mio parere è l’unico in grado di salvare il mondo: la compassione. E attraverso essa trovare la forza per porre fine agli orrori legalizzati, non perseguiti, nonché spesso ignorati dalla maggior parte della gente, o peggio ancora, osservati con indifferenza. Dobbiamo imparare a ragionare con la nostra testa e col nostro cuore. Spero giunga presto il giorno di una nuova evoluzione, dalla quale nasca l’homo sapiens sapiens sapiens. E che il terzo sapiens riguardi l’evoluzione del suo cuore.”

Conclude poi con una considerazione a mio avviso bellissima: “Animalizzarci ci renderà persone migliori, nel cuore, nell’anima e nella mente.”

Io non posso che confidarvi che approcciarmi alla causa animale mi ha permesso di conoscere delle persone veramente speciali, disponibili ad aiutarti, a darti supporto quando ti sembra non ci sia nessuna via d’uscita. Questa solidarietà è stata piacevolmente disarmante. E mi hanno dato molto e ancora molto ho da imparare….. Da piccola mio padre mi diceva sempre :”chi non ama gli animali non ama neppure i cristiani” (e per cristiani intendeva gli esseri umani).

Non finirò mai di ringraziare Barbara per la sua disponibilità.

E un grazie ai volontari Oipa della sezione di Brescia che mi hanno accettato nel loro gruppo.

Tutte persone meravigliose.

 

Elisa Fusari (volontaria Oipa Brescia e Provincia) http://oipabrescia.it/eventi_feste/teatro_alberti_2011.html

 

“Eco Vegan Beauty” collabora con “L’urlo animale – La voce dei senzavoce”

 

"Buongiorno a tutti gli amici e le amiche di “Eco Vegan Beauty”, questo post nasce per parlarvi di una nuova collaborazione del nostro blog con un’interessante rubrica di una radio on-line, dedicata ai diritti dei nostri amici a 4 zampe. La trasmissione, intitolata appunto “L’urlo animale – La voce dei senzavoce” e condotta da Barbara Bacca, è dedicata a tutti gli argomenti collegati alla causa animalista e si occupa quindi di diverse tematiche legate ai diritti, spesso negati, degli animali: vivisezione, zooerastia e, in generale, delle violenze perpetrate dall’uomo verso questi esseri innocenti; ma informa anche su eventi, petizioni animaliste, appelli vari, adozioni.

Per cui è una trasmissione che informa a 360°, non solo su ciò che avviene in negativo in questo ambito, ma anche su come si possa agire e reagire verso questi crimini perpetrati continuamente nel silenzio."

 

Link all'articolo: http://ecoveganbeauty.wordpress.com/2013/03/07/eco-vegan-beauty-collabora-con-lurlo-animale/

Copyright © All Rights Reserved